#Vivere
 [estremo]
 16/11/22


Segnalibro (pt.VII)



"In April 1992, a young man... hitchhiked to Alaska and walked alone into the willderness north of Mt. McKinley." (inizio di 'Into The Wild' di Jon Krakauer, www.panmacmillan.com, € 12).
Vivere estremo. Quello stesso anno stavo esagerando con me stesso, lasciando casa, e mi aspettava un'esperienza solitaria. 30 anni dopo potrei dire che vivo piuttosto bene quanto avevo previsto—perché prevedibile. Aspettando il prossimo passo eccitante.
Dal febbraio scorso la mia auto resta in garage, batteria andata. Si può vivere senza un veicolo a motore? Consapevole impronta conclusiva. Camminare per 10 miglia ogni giorno laorativo. Pedalare per 20 miglia nei festivi. Essudare. Dall'ultimo aprile la mia TV è insensibile alle trasmissioni in HD, quindi apparecchio del tutto inutilizzabile. Intanto abitudini accomodanti sono state sradicate. Ma non era ancora abbastanza.
E certe lampadine mi apparivano un po' superflue. Alba e tramonto regolano questi giorni. Non vivendo in Alaska, il riscaldamento non è essenziale, anche a novembre. Un ambiente che passa da 22°C a 17°C o meno non è più veramente una casa, ma un rifugio. Idealista! Mentre l'oceano Artico perde il suo ghiaccio, sto cercando di dimezzare il consumo mensile di gas domestico in metri cubi standard (smc). Solidarietà con una nuova vita. Altro momento spartiacque: il libro di Krakauer, oltre alla commovente storia, mette in risalto l'intenso legame tra l'avventuroso ed entusiasta protagonista e gli autori delle sue letture preferite che con il loro poderoso zaino ritornano in vita dal grande outdoors—dico Henry Thoreau, Jack London o Lev Tolstòj. Adesso tutti, incluso Chris McCandless in forma visibile e sintesi degli ideali di fuga, mi aiutano a conoscere e migliorare me stesso per i tempi a venire.
Epilogo: Forse sono le ultime righe che leggerete da me. Sono entrato nelle aree selvagge.

PS. Si celebrano 25 ANNI ONLINE DI DMLR!

 #Umani
 [diritti]
 18/10/22


Appello alla Pace



Filo-Russo e Pro-Occidente sono diventate categorie primarie che rasentano la filosofia. Come altre dicotomie: il Poeta e il Contadino, l'Ingegnere e l'Umanista. O più attuali, Hardware & Software, Mercenario & Patriota. Tutti questi termini sono stranamente interlacciati nella narrativa di guerra. Ad esempio un 'ovile russo' si addice al contadino. L'Ucraina spinge per avere il missile di difesa americano, Patriot, la cui batteria da sola costa oltre US$1 miliardo! Mercenari che invadono l'Ucraina vanno in Donbas e altri oblast su carri armati di bassa qualità (hardware). Una contromossa ucraina ha visto il Ministro del Digitale fare leva su dati e tecnologia (software). Soltanto i droni dall'intelligenza autonoma operano sia nel tritacarne della 'Guerra' difensiva, come pure nella 'Operazione Speciale'. IA bipartisan.
Il conflitto era latente fin dall'annessione della Crimea (regione Filo-Russa), chi dice da prima, dalla 'Rivoluzione Arancione' (nazionalismo Pro-Occidente), chi dal collasso dell'URSS senza una manutenzione critica dei governi democratici dentro e fuori la (fottuta)madre-Russia.
Per rompere questo circolo vizioso farei qui un appello per la pace. Ma a chi? Non alla gente d'Ucraina che conduce una vita quotidiana in pericolo—"saremo svelti abbastanza anche la prossima volta a raggiungere il rifugio?"—pagando dolorosamente per un attacco scorretto.
Non a Nadya Tolokonnikova, provocante artista femminista, membra del movimento PussyRiot, che ha passato due anni in prigione per combattere il tiranno.
(Pussy Riot T-shirt e Duct Tape in vendita su #Pussyriot.store ;)
Anche appellarmi a Nataliya Goncharova, pallavolista nata in Ucraina, naturalizzata e stella della squadra russa, accreditata di 200K follower su Instagram, ovviamente ignara dell'intervento militare o quanto meno convinta che sia un'azione intrapresa per porre rimedio ad un caos geopolitico, sarebbe sciocco. Tra l'altro Natalja Goncharova era la moglie di Aleksander Puškin (1799-1837) famoso uomo di lettere, inesperto di armi, che morì, due giorni dopo un duello. Da poeta avrebbe scelto ex post la pace!
Forse dovrei rifarmi alla Generazione Z, letteralmente in sintonia con la 'Z' usata da truppe russe. Ma tutti quei giovani sono impegnati seriamente nel contrastare cambiamento climatico, economia dei carburanti fossili, energia nucleare, fascisti che beneficiano delle crisi mondiali, politici europei compiacenti col despota... Un momento: un'intimità che potrebbe durare anni! Dovrei infine ammettere che il problema è troppo complesso.
Allora mi immagino uno scienziato come Andrej Sacharov, maltrattato ed esiliato in URSS, dichiararsi contro la guerra per risolvere la complicata equazione internazionale
NATO : UKR = X : RUS
Ci serve un campione di diritti umani, capace di indicare un approccio metodologico per ogni sfida. Come chi aveva evidenziato con largo anticipo, mentre viveva sotto censura di un potere totalitario, l'interazione necessaria tra Lotta alla Fame, Rispetto per la Terra, Riduzione degli Armamenti, Libertà di Parola, come fattori utili per lo stesso obiettivo. Lui, Sacharov = Сахаров, suggerisco ad ispirazione degli opinionisti presenti su OnlyFans, TikTok, Twitter, YouTube, Instagram, YouPorn, etc. per un appello efficace alla Pace!
(Scambiare sogno per realtà? Spazzatura da pacifista? Vedi #MEMORIAL Human Rights Centre  c/o Memohrc.org.)

P.S. Segui questo appello alla pace sulla stampa indipendente, se la conosci.

 #Obiettivi
 [oggetti]
 12/10/22


Senza Respiro



Un tagliacarte d'acciaio con lente d'ingrandimento sotto cui scorro una vecchia mappa che dice TABVLA RUSSIÆ de Magno Domino, Tzari et Magno Dvci Michäel Foedrowits omnium Russorum M.DC.XIII, nello stemma aquila a due teste e corona sormontata da croce pronta per annettersi parti d'Ucraina contro la Carta dell'ONU come capita da 28 settimane se le conto oggi ma non posso fermare la visita dei confini su questo antiquato disegno incorniciato—dal MARE BALTICVM al MARE CASPIVM, dal MOVRMANSKOY MORE al ZORNO MORE—il mio dito è un indice che passa sopra nomi incerti fino a che la ricognizione scopre possibili punti di luoghi attuali, es. Kiew apparteneva alla WOLYNIA?, Dnieper flu. correva verso Oslamkirmen e a lato Bog flu. fluiva fino ad Oczakow nonostante invasioni, assedi o racconti fantastici, CRIMEA c'era una volta (anche ora), Cercum forse sta per Kerč' del ponte in fiamme, Assow sul Mar d'Azov (PALVS MEOTIS?), mentre non riesco a trovare Donez, Scalla flu. non mi dice nulla, allora dovrei spiegare come il bacino del Donez o Donbas fosse già ricco di giacimenti di carbone ma nessuno si filava quella regione perché il neoliberismo dei carburanti fossili non era ancora l'ordine e i governi non spargevano benzina sul fuoco: Gazprom non significava gas russo ed eccola Moscva, ad Architypum Foedori Borißowitsi, dove una giornalista di nome Anna Politkovskaia non poteva essere eliminata per avere narrato l'ascesa al potere di uno zar, dal latino 'Caesar' per quanto i Romani sapessero come pugnalarlo fatalmente con brutale violenza, la stessa usata nei tempi moderni per raggiungere gli obiettivi, come bombardare le città per distruggere le reti dell'energia elettrica, così tu finalmente mi chiedi che cosa produce una escalation del conflitto poco prima dell'inverno..?
P.S. Cartine di geopolitica su www.limesonline.com!

 #Rassegna
 [www]
 25/09/22


World Wide Web



La Guida DMLR è stata aggiornata a condizione che nuovi siti Web siano una scelta (personale) di qualità.
In Persone, Angelotrofa.co.uk ha avuto a che fare con il design Nike football, non posso dire altro, mentre Francescafiorentini.com vi colpirà con pezzi d'intelligenza—trova il suo The Bitchuation Room su YouTube o Twitch e altre piattaforme podcast!
In Marketing, Marketingmix.com, dominio in vendita (1 milione di US$), è mischiato con numerosi altri siti Web. Per esempio, Pullandbear.com rimanda ad un buon acquisto di cappellino per €13. Chiacchierare di musica? Wmg.com indica musica originale, differente dal solco convenzionale, che potrebbe essere velocemente di gran moda. Poi da Ceske Budejovice Budweiserbudvar.com una birra pilsner fatta di acqua ardesiana, malto e luppolo. Indovina cosa ho scritto di Guess.com(?)
Quelli che nascondono sanno dove trovare.

P.S. La rassegna completa del WWW è su Guida DMLR.

 #Adriatico
 [mare]
 18/09/22


Cartolina d'Estate



La prima volta che ho visto il mare... curiosa domanda? È storia passata ormai. Ero un bambino, non ancora ragazzo. Genitori e ferie in agosto: la produzione di massa voleva vacanze di massa. Adriatico il primo mare. Preferenze. A mamma piaceva la sabbia e la pensione completa, cioè: "Bello andare a mangiare a tavola apparecchiata", per una o due settimane. Dialetti regionali, si sentono dai tanti ombrelloni intorno.
Mare mosso calmo. Bandiere sventolano in aria. Madri che conoscono le regole balneari: non entrare in acqua prima di tre ore dall'ultimo pasto. Bagnini pronti all'azione. L'altoparlante dice che un bimbo è stato ritrovato al bagno Quattro Venti: "Si pregano i genitori di venirlo a prendere!"
Una nave porta i turisti in mare aperto tutti i giorni. Camminare lungo la riva—"guarda là, c'è l'hotel Internazionale, dal nome della tua squadra." Portieri. Tira la palla, papà! Voglio parare in tuffo sulla sabbia. Giocare fino a stancarsi. Noi cittadini in giro coi sandali di gomma. L'odore che viene dal porto-canale. Dicono designato da Leonardo da Vinci, genio idraulico. Barche da pesca e lupi di mare aspettano il tramonto. Siamo turisti della passeggiata serale per una bibita gasata. Tanti gusti di gelato.
Quale preferisci? Pistacchio... E ritornare a Cesenatico.

P.S. www.hinternazionale.it è un 4-stelle, sempre là fronte mare!

 #Ipertesto
 [html]
 12/09/22


Segnalibro (pt.VI)



Per pubblicare il mio sito Web dovevo maneggiare l'HTML—HyperText Markup Language. L'ipertesto ovviamente. Un sistema di marcatori che definisce tutti gli elementi logici su cui si fonda un documento del Web. Il libro su cui ho imparato l'HTML è 'HTML for Dummies Quick Reference' di Deborah S.Ray ed Eric J.Ray (1997). Costo Lit. 19.000 nell'edizione italiana di Apogeo.
(Nella frase di prima ho usato due importanti marcatori per sottolineare il titolo. Ora un occulto <BR> per andare a capo!)
Inoltre avevo bisogno di immagini per completare e abbellire il contenuto. I programmi per MacOS disponibili nel mio PowerBook G3 , mi aiutarono a creare del disegno a computer molto semplice da convertire in file .GIF o .JPG, poi inseriti nei marcatori <img src=>. Upload!
Oggi www.dmlr.org è ancora aggiornato in base a quelle regole di HTML. Il sito è visibile anche sui moderni dispositivi come smart-phone e tablet. Download!
Così 25 anni fa iniziava la mia esperienza di pubblicazione su Web fondata su impegno e conoscenza personale. Marketing o passatempo? Vorrei dire vero homework.

P.S. Consigli utili su F.A.Q.

 #Vintage
 [25 on-line]
 16/08/22


D.M.L.R.



Agosto del 1997. Per la prima volta stavo per pubblicare le pagine Web caricate in uno spazio personale il cui lungo URL era
http://space.tin.it/economia/rdondi ...
necessario per classificare il progetto Direct Marketing Linked Resources nel migliore dei modi! L'acronimo/dominio, www.dmlr.org, arriverà cinque anni dopo quel punto di partenza.
Si potrebbero ritenere perdute per sempre quelle elementari pagine Web che componevano il sito iniziale, ma in realtà esse furono indicizzate e salvate 19 volte da WayBack Machine, un servizio dell'Internet Archive (web.archive.org). In questa enorme libreria di siti Internet si può recuperare il DMLR-progetto nell'originale design e contenuto.
Certo sono un lungo lungo periodo 25 anni!

P.S. Qui D.M.L.R. newsletter Numero 0 pubblicato il 22 agosto 1997.

 #CO²
 [ppm]
 30/07/22


È (sempre) Venerdì



Sono nato con 314,81 ppm CO².
Adesso siamo a 419,05 ppm.
Da quando nacqui, la CO² dell'atmosfera è aumentata del 33%.
350 ppm è il 'livello di guardia' del biossido di carbonio.
Il dibattito che ha sollevato il movimento F.F.F. è nel suo ambito il paradigma della difesa della vita su questo pianeta. Il tema—non c'è un pianeta B!—su cui sono impegnati gli attivisti il più alto e vitale.
Gruppo di pressione globale. Azioni dirette e proteste pacifiche. Per ostacolare attività e leggi dannose per l'ambiente che imprese e governi vendono come responsabilità sociale mentre sono schemi della comunicazione di marketing e della pubblica disinformazione.

P.S. Che cosa significa F.F.F.? FridaysForFuture.org

 #Dorso
 [nuoto]
 14/07/22


Campioni dello Sport (pt.IV)



Nei primi anni '70 cominciai a nuotare regolarmente. Non mi piaceva molto l'avanti e indietro lungo la corsia senza sosta, la voce di un allenatore esigente che arrivava dal bordo vasca.
Ma stavo imparando ad essere un buon nuotatore. Avevo una preferenza per il dorso. Il mio modello era un campione di quello stile di nuoto che avevo visto durante i giochi olimpici del 1972: Roland Matthes.
Allora studente di scuola media, studiavo il tedesco come lingua straniera. Stark Verben... schwimmen - schwam - geschwommen. Alle Olimpiadi Matthes vinse quattro medaglie d'oro per la D.D.R., acronimo di Deutsche Demokratische Republik. Fläche: 108,000 qkm, Wohnbevölkerung: 17 Mio, Haupstadt: Berlin (Ost).
Geografia che conta. Oder-Neiße è una linea formata da due fiumi. Confini. Qui e là. Il Muro di Berlino era effettivo e conoscevo abbastanza bene la differenza tra Germania Ovest ed Est.
Possedevo una spilla della DDR, ricevuta da un mediatore di trattori venduti nell'Europa dell'Est. Hammer, Zirkel und Ährenkranz. La indosso quando vado a godermi l'estate in una piscina all'aperto. Tributo a Matthes!

PS. Vom Wasser haben wir's gelernt, vom Wasser.

 #Cartina
 [1983]
 08/07/22


Segnalibro (pt.V)



Il mio libro su Venezia non è una guida turistica. Ma un saggio di urbanistica. Fin dal titolo, il problema di Venezia, si coglie che Venezia ha qualcosa di problematico: sopravvivere accanto a centri industriali e residenziali come Marghera e Mestre. Scritto da Pietro Zambetti, edito da Sansoni Scuola aperta (1976), Lit. 4.000.
Quel miracolo chiamato Venezia fino alla legge speciale del 1973. Doge di Venezia. Una lotta di potere tra stato, regione, governo locale. Il più sorprendente accadimento urbano di questa terra si fece problema. Molteplici voci contro la modernizzazione della laguna di Venezia, come la lettera di Le Corbousier sulla salvaguardia del centro storico. Dimenticato. Nessuna paura delle grandi navi da crociera che vengono fin qui. Acqua marrone, uccelli che strillano. Guardando il canale dal Molino Stucky: rosso veneziano.
Dentro al libro conservo una preziosa cartina che illustra tutte le lnee di navigazione in laguna. Reperto della mia permanenza a Venezia nel 1983.

P.S. DMLR 25 ANNI ONLINE!

 #Venezia
 [laguna]
 28/06/22


Marea



Quante volte sono riornato qui? Venezia è una specie di rassicurazione. Primo breve viaggio coi genitori. Nove mesi durante il servizio militare, ad ogni libera uscita serale. Delle volte con fidanzata: Orfeo all'inferno. Il teatro La Fenice prima di bruciare. Vita, amore, viaggio intorno al tuo piccolo mondo... Gruppi di turisti spagnoli in prevalenza questo giro. Sono ritornato, è giugno. Niente di nuovo sotto il sole. Forse sono cambiato io. Stop a quel pellegrinaggio abituale alla rumorosa piazza di San Marco, per favore! Svolto per le Fondamenta Nuove. Prendo il vaporetto, linea n. 13, per lasciare Venezia ma restando nella sua complessa laguna: destinazione #Sant'Erasmo. Godersi la natura. Verso S. Michele, il cimitero: la gente teme la morte. Anch'io? Il corpo sente l'atmosfera, forse vorrebbe essere trasferito qui. Devo metterlo nelle DAT. Ma le rispettano? Vedo il faro di Murano dalla piattaforma: la gente ha paura del buio. Avanti sull'acqua tra sottili strisce di terra. Si chiamano barene. Alta e bassa marea. Ogni sei ore. Sale nel bacino veneziano. Dopo il vaporetto cammino per cinque miglia. Miglior sito per crescere le piante, l'Orto di Venezia.
P.S. Venezia è unica, www.veneziaunica.it

 #Wbdd
 [Telegram]
 14/06/22


Sangue



Sono stato regolare donatore di sangue per vent'anni (1980-2000).
Lasciando circa 15.000cc di sangue A+ alla locale associazione volontari del sangue, più nota come l'#A.V.I.S. . Oggi è World Blood Donor Day—come riporta il canale ufficiale Telegram.org del Ministero della Salute—e volevo ricordare quell'impegno con un telegramma.

PS. Perdere una sacca di sangue è un dono!

 #Blog
 [B-side]
 29/05/22


Continua...



Mi piace esprimere pensieri da questo blog di lunga durata. Nella precedente B-side vol.X puoi recuperare articoli, racconti e post, disponibili anche in inglese. Altrimenti basta mettere nel box di ricerca qui sotto una parola-chiave o frase per ottimizzare il tuo tempo su www.dmlr.org!

search tips advanced search
by freefind

 #B-SIDE A BLOG BY DMLR.ORG
 ©2022 Roberto Dondi -- dmlr.org(sm)

B-SIDE -- BLOG BY DMLR.ORG


B-SIDE pt.IX | #S T A Y T U N E D ! DMLR 1997-2017 | BLOG_EN